La lana

 

I Bisonti in autunno si preparano all’inverno. Aumentano il grasso sotto cutaneo e iniziano a rimettere su la muta di pregiata lana che hanno perso in primavera e che noi raccogliamo per le nostre creazioni.

Il sottovello di bisonte ha una finezza compresa tra i 12 e i 50 micron (il cashmere in media è prodotto con la parte migliore di filo con una media di 15 micron) che rende la lana
eccezionalmente morbida.
In più ha le particolarità di: non contenere lanolina – per cui se lavata e sciacquata delicatamente e alla stessa temperatura non si restringe e non stinge –  e di tenere molto molto caldo perché isolante.